Saxofone - Teo Teocoli

Vai ai contenuti

Menu principale:

Film




Genere:
Commedia
Anno:
1978
Regia:
Renato Pozzetto
Attori:
Diego Abatantuono, Felice Andreasi, Massimo Boldi, Daniela Morelli, Mariangela Melato, Renato Pozzetto, Rodolfo Magnaghi, Cochi Ponzoni, Giorgio Porcaro, Teo Teocoli, Jemina Zeller
Paese:
Italia
Durata:
97 min
Formato:
VISTAVISION - COLORE
Distribuzione:
CIDIF CAD - DOMOVIDEO, MANZOTTI HOME VIDEO, BMG VIDEO (PARADE)
Sceneggiatura:
Renato Pozzetto, Enzo Jannacci, Cochi Ponzoni, Giuseppe Viola
Fotografia:
Lamberto Caimi
Montaggio:
Sergio Montanari
Musiche:
Enzo Jannacci
Produzione:
A. MANZOTTI PER LA IRRIGAZIONE


TRAMA SAXOFONE

Presso il Tennis Club "Mens Sana" si tiene la cerimonia delle premiazioni dei tornei maschile e femminile. Del primo è vincitore Fabrizio Castellani la cui moglie, Fiorenza, abbandona la festa perché troppo estranea agli interessi del marito. La stessa, mentre vaga per la città di Milano sulla sua Mini personalizzata, investe un frate e viene aiutata da Saxofone che la porta all'officina del bimbo Cricca. Riconoscente, la donna invita lo stravagante personaggio a presenziare all'inaugurazione della Salumeria di Fabrizio. Saxofone, detto Sax, è solito vagare con lo strumento da cui ha ricevuto il soprannome, pronto a dispensare ai molti conoscenti e moltissimi sconosciuti i suoi filosofici consigli. Non sempre gradito, Sax viene ritenuto un intruso al ricevimento dei Castellani. Ma Fiorenza incomincia a inseguirlo ovunque, attratta dalla sua concezione della vita. Saxofone, tuttavia, attaccato alla sua indipendenza e proteso verso tutta la comunità cittadina, alla donna riserva un affetto platonico. Nel frattempo Fabrizio tenta inutilmente di riconquistare la moglie. Sax si allontana dichiarando: "E' la testa che bisogna cambiare. E non lo vogliono capire!". 

Fonte "RdC - Cinematografo.it"





 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu